Teatralmente Teatri della salute

DSM Modena
Svegliarsi in un sogno

Con ANDREA, ANGELICA, LUCA, MAURA, ROMESH, SIMONE

e con il contributo di CRISTINA

con la preziosa collaborazione di NADIA TAVERNARI, MIA MICHELA MANACCHINI

e con la gentilissima partecipazione di FRANCESCA GIUSTI

coordinamento e regia LORENZO SENTIMENTI

con la collaborazione di SIMONA ORI

Un particolare ringraziamento al Dottor NICCOLÓ COLOMBINI, responsabile CSM Castelfranco Emilia

I sogni sono in grado di generare un vero e proprio universo, che ha sempre affascinato gli uomini di ogni tempo.
Attraverso i sogni si leggono presagi, si vivono intense emozioni, si manifestano speranze, gioie e paure.
Dopo l’immersione nell’iperrealtà dettata dall’epidemia di covid-19, che oltre alle vite di ognuno ha imprescindibilmente condizionato anche l’edizione 2020 di “Màt”, gli attori della compagnia “Teatro delle Benz”, che come sempre collaborano attivamente in qualità di co-autori alla scrittura scenica di ogni
spettacolo prodotto, hanno espresso il desiderio di creare e vivere una sorta di “fuga onirica” rivolta a un immaginario fantastico, nel quale è bello perdersi, ma che assume anche un profondo carattere introspettivo, attraverso il quale i protagonisti danno forma ai propri pensieri, desideri, aspettative e timori.
“Svegliarsi in un Sogno” diviene anche una metafora scenica che sottolinea l’analogia fra la dimensione effimera del sogno e quella dell’evento teatrale, la cui vita è irrimediabilmente vincolata alla sua stessa durata.
Ma a volte è solo attraverso l’effimero che riusciamo a superare le sovrastrutture imposte dal quotidiano e ad avere infine un’autentica visione di noi stessi, del nostro essere e della nostra vita.
Lo spettacolo conclude un percorso laboratoriale condotto da Lorenzo Sentimenti, con il supporto di Simona Ori, a cura di Associazione Teatrale “Piccole Luci” Onlus.

Programmazione

Programma in corso di definizione.