Teatralmente Teatri della salute

DSM Imola

DSM Imola
presentazione

Per il Dipartimento di Salute Mentale DP della AUSL di Imola sostenere la crescita e potenziare esperienze teatrali e laboratoriali sul territorio imolese coinvolgendo

utenti del servizio, familiari, cittadini, studenti, operatori, significa allargare la possibilità di realizzare percorsi orientati alla recovery ed all’empowerment, ma soprattutto lavorare in un’ottica di prevenzione e promozione della salute mentale.

La specificità dell'esperienza imolese risiede nello

sforzo di realizzare contesti di inclusione e partecipazione sociale, di lotta allo stigma, di promozione della salute mentale nel territorio; l'obiettivo che i gruppio teatrali e di animazione musicale  si pone, progettando o realizzando rappresentazioni pubbliche, è quello di promuovere una integrazione delle culture e delle persone, la sperimentazione concreta delle relazioni possibili, la diffusione nel territorio di esperienze connesse ad una visione dell'esperienza di crisi come risorsa, occasione di riflessione per la comunità.

L'attività teatrale del Dipartimento è gestita in collaborazione con l'Associazione imolese  E PAS E TEMP o.d.v.

Spettacoli

Le compagnie teatrali

Gruppo teatrale Tabù?

"Tabù?" è un gruppo di teatro attivo già dal 2000. È frutto dell'impegno del Dipartimento di Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell'AUSL di Imola, dell’associazione  di utenti, familiari e cittadini  E PAS E TEMP e

dell’amministrazione comunale di Imola.

Il gruppo in questi anni si è proposto come spazio di comunicazione con la città, luogo di socialità e risorsa per la comunità imolese all'interno del variegato panorama dell'offerta culturale. L'attività di "Tabù?" consiste

principalmente nella costruzione e nella messa in scena di spettacoli teatrali originali. Gli spettacoli che vengono prodotti ruotano attorno a tematiche

esistenziali, o a questioni che richiamano  ai processi di inclusione sociale e della difesa dei diritti di cittadinanza. Fanno parte del gruppo utenti del DSM ma anche cittadini che non hanno relazioni di cura con il Servizio.

Le attività sono aperte a tutti e gratuite.

 

Compagnia teatrale EXIT

Il percorso teatrale di Exit nasce dall’esigenza del Gruppo Voci di trovare un canale comunicativo per raccontare a più persone possibili i vissuti degli uditori di voci.

Il gruppo decide, dopo tre anni di percorso teatrale di costituirsi in associazione nel 2016 acquisendo un’identità ben precisa di compagnia teatrale.

Il progetto della Compagnia nasce dalla volontà di voler utilizzare il teatro, come strumento culturale per promuovere l’inclusione e la cittadinanza attiva

In questi anni ha stretto numerose collaborazioni con il mondo della scuola, del terzo settore e le istituzioni socio-sanitarie.

Dal 2021 la Compagnia Exit è diventata Aps affiliandosi al circuito Arci, iniziando a collaborare con altre realtà Arci del territorio e partecipando agli eventi e ai progetti organizzati dalla sede territoriale di riferimento Arci Bologna.

Tra gli obbiettivi che il gruppo oggi si pone ci sono quelli di proporre la creatività come risorsa e stile di vita, di creare una rete tra il territorio e le istituzioni per incentivare il dialogo interculturale ed intergenerazionale, promuovere la coesione sociale, riqualificare e riappropriarsi degli spazi urbani, rafforzare l’idea di comunità

Il laboratorio teatrale è gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza.

 

Banda Tambù

E' nata nel 2009 in seguito alla partecipazione al progetto Patas Arriba, un

viaggio in Argentina nel 2008, al quale avevano partecipato circa 200 persone: utenti dei servizi di salute mentale, familiari, operatori e cittadini sensibili al tema dei diritti e della salute mentale, provenienti da tutta Italia  per sostenere la domanda che, sulla spinta dell’esperienza Basagliana,  emergeva dalla società civile argentina volta a superare il modello di assistenza psichiatrica  manicomiale. In quel contesto si è scoperta la forza trainante delle percussioni, dei ritmi nell’accompagnare e dare rilievo e forza a questa esperienza comunitaria di cambiamento

La Banda TaMbù dell'associazione culturale di volontariato di Imola E Pas e Temp, attualmente è formata da cittadini esperti musicanti e non. E’ guidata dai maestri che permettono di affiancare gli effetti delle percussioni alle sonorità create dalla presenza di strumenti a fiato e a corde. Il lavoro musicale del gruppo si muove lungo il crinale dell'esperienza artistica, attualmente la forma che privilegiata è quella dell’improvvisazione musicale che “permette di sperimentare ogni volta la bio-diversità umana in cammino verso Brema” come dice Maurizio Lesmi  (direttore artistico).Il gruppo è impegnato nel campo dell’animazione musicale dal 2009. Utilizza la piazza, la strada, i luoghi di aggregazione sociale per valorizzare l’idea che fare incontrare le differenze genera allegria e migliora la qualità della vita.

I Teatri della salute

 

 

Contatti

Informazioni di contatto dei referenti di Dipartimento per i progetti teatrali

Dott.ssa Teresa Gagliostro

Tel 0542604819

m.gagliostro@ausl.imola.bo.it

Informazioni di contatto dei referenti artistici per le attività teatrali svolte nel DSM

Gruppo teatrale Tabù?

Regista Marco Zuffa

Referente per l’associazione E PAS E TEMP

Sergio Ennio tel 3383874547

sergio.ennio@gmail.com

 

Compagnia teatrale EXIT

Samanta Sonsini

Tel 324 8032073

mail: compagniaexit@gmail.com

 

Banda Tambù

Direttore artistico Maurizio Lesmi

Referente per l’associazione E PAS E TEMP

Sergio Ennio tel 3383874547

sergio.ennio@gmail.com